La Cenerentola del Centro Musicale Suzuki Milano

8 dicembre 2019 al Cineteatro La Creta  con un grande successo 

la cenerentola gran finale

un adattamento creativo del melodramma giocoso di Gioachino Rossini

Per continuare a festeggiare i nostri 25 anni di attività didattica del Centro Musicale Suzuki di Milano, dopo il Concerto 100 Archi Insieme, tenutosi a giugno di quest’anno nella sala Verdi del Conservatorio di Musica “G. Verdi” qui a Milano, siamo molto felici di vedere in scena, con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della zona 6 del Comune di Milano, una vera e propria “opera”, nella quale bambini e ragazzi sono impegnati su più fronti: quello vocale, orchestrale, recitativo e dell’arte scenica.
La sinergia fra il Coro di Voci Bianche e l’Orchestra, messa in atto con il Saggio-Performance La Cenerentola, dal melodramma giocoso di Gioachino Rossini, è un progetto veramente speciale, arricchito, in questa occasione, dalla fusione con un’altra forma d’arte: la danza.
Silvia Faregna, Coordinatrice CMS

…Suonare, Cantare, Recitare… e Ballare

L’opera è divisa in due atti e 15 scene; dodici arie cantate da sette bambini solisti e dal Coro di Voci Bianche, accompagnate dal pianoforte e dal trio di musica da camera. Testi recitati e Coro Parlato, Ouverture e intermezzi orchestrali, una preziosa voce narrante e il contributo di tre scene interamente interpretate da giovani allieve di danza classica A.S.D. Attitude, di Cernusco s/N, dirette da Letizia Benelli.

Testi e musiche sono stati arrangiati, adattati e semplificati per bambini molto giovani sia di età che di esperienza vocale, con lo scopo di far conoscere un repertorio meraviglioso attraverso un’opera divertente e a loro molto vicina per contenuto.

Il lavoro di adattamento ed elaborazione vocale e strumentale, l’impegno dei docenti del Centro Musicale Suzuki Milano durante le lezioni di strumento, collettive, orchestra, musica da camera e coro e il prezioso stage di teatro e recitazione che ha aiutato gli allievi a prendere confidenza con lo spazio e ha insegnato loro l’utilizzo espressivo del corpo e del movimento, hanno permesso la realizzazione di un progetto molto complesso e davvero unico.
Laura Lobetti-Bodoni

 

https://youtu.be/JAxnnfMIYYw